“UNA SQUADRA E’ FORTE QUANDO E’ UNA SQUADRA”

20229735_748817985289368_3782674709400286790_o

E' un concetto che, come vi sarete accorti, sottolineiamo spesso e volentieri. E il perché è chiaro, è uno dei punti cardine del programma tecnico #RTT2020
La competizione interna non deve e non può mancare, ma è il modo in cui questa viene vissuta che fa e farà la differenza. 
Le ragazze, junior o senior, con esperienza o agli esordi, quando vengono chiamate ad allenarsi per la nazionale devono lavorare con il solo obiettivo di formare una squadra in grado di rappresentare al meglio l'Italia.
I trasferimenti nelle varie Accademie sono mirati proprio a questo, la coesione va insegnata, non pretesa.

Il lavoro procede bene e queste infatti sono le parole del DTNF Enrico Casella che annuncia che la squadra in partenza per l'Ungheria punterà all'oro e questo, nonostante, le assenze di Giorgia Villa e Sydney Saturnino, entrambe fermate da infortuni. La cosa da sottolineare è che, comunque, questo non ha cambiato né ridimensionato l'obiettivo della squadra, che resta quello di vincere più medaglie possibili. Obiettivo a cui ha lavorato molto bene anche Martina Basile, riserva, unicamente perché il formato prevede che a partire siano solo tre.

"Al nostro arco mancano due frecce, Giorgia Villa e Sydney Saturnino, bloccate da infortuni, mentre Martina Basile è stata in ballottaggio fino all’ultimo ed ha svolto in pieno il suo ruolo. Sono davvero molto soddisfatto per l’impegno che ci ha messo. Quella italiana è una nazionale coesa e compatta, pronta a puntare sempre più alto". (FGI)

Il nostro pensiero quindi questa sera va anche a loro tre: Giorgia, Sydney e Martina. Avanti tutta!!!

Leave a Reply