BERNA: MARTINA RIZZELLI OTTAVA

13336002_555123961325439_525459600510667354_n

Read more...

Peccato, un grave errore sul giro ha compromesso il risultato finale della prova della nostra campionessa italiana in carica, che ha lottato fino all'ultimo per non cadere e così ha fatto... ha stretto i denti ed è rimasta sullo staggio! Matematicamente parlando è come se fosse caduta, ma di fatto non è stato così e psicologicamente, ma non solo, ha dimostrato nuovamente il suo carattere!

Visibilmente dispiaciuta lascia la mixed zone con la consapevolezza di aver sbagliato dopo diversi mesi di esercizi giusti, proprio uno dei più importanti della stagione, ma ehi, la stagione continua... assoluti a luglio e Olimpiadi ad agosto! Forza Marty, c'è da guardare avanti adesso, ci sono cose ben più importanti che ti aspettano!

Dispiaciuta anche Sofia, che ad un solo decimo dal podio (per altro discutibile il punteggio del secondo salto dato alla russa Afanasyeva) è costretta ad accontentarsi del quarto posto, ma... si sa, chi la dura la vince!

BERNA: SOFIA BUSATO QUARTA IN EUROPA

13335785_555115037992998_5322910363256523422_n

Read more...

E finisce così, con un solo decimo di distanza dal podio, ma soprattutto ad un solo decimo da alcune delle più forti specialiste al mondo, la prima finale a 8 europea da senior della più piccola finalista in gara, la nostra super Sofia!

IL DTNF ENRICO CASELLA COMMENTA LA FINALE DI OGGI

13327433_554858424685326_8343929235631128599_n

Read more...

Pochi secondi dopo la premiazione della finale a squadre europea, abbiamo fermato in mixed zone il DTNF Enrico Casella, per chiedergli un commento sulla gara di oggi:

"Oggi? Oggi c'è stata una bella reazione... non abbiamo incrociato gli esercizi giusti delle due gare sennò sarebbe stato interessante.
Oggi il bronzo non era alla nostra portata, quindi sostanzialmente nonostante di nuovo qualche errore, abbiamo fatto ciò che potevamo. La squadra è stata più precisa, ma soprattutto le ho viste più determinate... siamo riusciti a reagire e questo era importante, fondamentale.
Va bene così... adesso abbiamo ancora domani con le finali ad attrezzo sia al mattino che al pomeriggio e... beh noi, noi ci proviamo ancora!"

Un grazie al Direttore Tecnico Enrico Casella.

BERNA: ITALIA SETTIMA IN FINALE CON SOFIA E MARTINA ANCHE AD ATTREZZO

13325684_554000421437793_8976012266410028239_n

Read more...

Si è conclusa poco fa la gara di qualificazione a squadre senior, l'Italia purtroppo ha commesso diversi errori e non si è avvicinata alle prime posizioni, risultato al quale può sicuramente ambire.
Non si possono giustificare gli errori, siamo a poco più di mese dalle Olimpiadi e gli esercizi dovrebbero essere ben assodati, però va detto che questa formazione è "giovane" e sotto molto punti di vista inesperta.
Sofia ha ufficialmente debuttato nella categoria senior e i suoi salti al volteggio, hanno sottolineato ancora una volta tutto il suo talento in questo attrezzo, la rivedremo domenica in finale, così come Martina che dopo aver ripresentato il DTY in campo internazionale (l'ultima volta risale agli Europei di Montpellier), ha centrato la finale a 8 alle parallele con un buon esercizio da 6.2, ma che ancora deve essere sistemato nell'esecuzione.
Lara tornava in campo gara dopo l'esperienza al Test Event, i diversi problemi alla schiena dei mesi scorsi e dopo la piccola distorsione alla caviglia subita qualche giorno fa, ha pagato una caduta alla trave e un'esecuzione al corpo libero meno precisa del solito.
Enus purtroppo, al vero rientro da titolare in campo internazionale, ha commesso tre errori, tutti dovuti solo ad una cosa: l'esperienza.
Non è vero che le manca l'allenamento, non è vero che non ha tecnica o capacità, il problema è solo uno (a nostro avviso, ovviamente): gestire la pressione e l'ansia da prestazione. Se non si nasce con la capacità di isolarsi dal mondo quando si sale sull'attrezzo, bisogna acquisirla da soli, con tempo, coraggio e tanta infinita determinazione.
Discorso simile per Elisa, che nonostante gli errori è apparsa diversa, grintosa, sicura... l'esperienza la sta formando, anche lei deve solo insistere.

Forse abbiamo detto anche troppo, forse non ci compete, ma come sempre un commento lo vogliamo dare anche noi... l'appuntamento adesso è la finale a squadre, dove non importa se ci si arriva come settime o come prime, si riparte da zero: AVANTI RAGAZZE, SI VOLTA PAGINA!

Le squadre qualificate sono: GBR, Russia, Svizzera, Romania, Germania, Francia, Italia e Ungheria!

Junior: quarta squadra migliore d’Europa

13339465_553644634806705_4562320004304988136_n

Read more...

Nonostante gli errori, le cadute e... ad un punto e mezzo dal podio. Brucia? Eccome, ma queste ragazze sono grandi e... beh a venerdì! La strada è lunga eccome se è lunga... e l'obiettivo è uno solo: ‪#‎RTT2020‬

1) Russia
2) GBR
3) Romania