NUOVO SISTEMA DI QUALIFICAZIONE OLIMPICA 2017-2020

Alle Olimpiadi di Tokyo 2020 ogni squadra sarà formata da 4 atleti. In qualifica il formato sarà 4-4-3, mentre in finale 4-3-3.

Le gare qualificanti alle Olimpiadi di Tokyo 2020 sono:

MONDIALI DOHA 2018: le migliori 3 squadre si qualificano per le Olimpiadi

MONDIALI STOCCARDA 2019: le migliori 9 squadre, escludendo le tre già qualificate nel 2018, si qualificano per le Olimpiadi.

I medagliati di ogni finale di specialità ai Mondiali 2019 si qualificano per le Olimpiadi (pass nominativo). Se uno di questi ginnasti venisse selezionato per far parte della squadra del proprio Paese, allora il suo pass verrebbe ceduto al miglior ginnasta della stessa finale che ancora non si sia qualificato.
Ogni ginnasta può ottenere un solo pass, quindi qualora vincesse più medaglie ad attrezzo, il suo posto scalerebbe al successivo ginnasta in classifica.
Anche la classifica del concorso individuale è qualificante: 20 donne e 12 uomini.
Con il concorso AA si può assegnare al massimo un pass per Nazione (attenzione: questi pass sono nominali!).
Se questi atleti sono già stati selezionati per far parte della squadra, allora il loro pass verrà assegnato al miglior ginnasta in classifica che non si sia ancora qualificato per Tokyo 2020.

ALL AROUND WORLD CUP SERIES 2020:
(Newark, Stoccarda, Londra, Tokyo)

Le migliori 3 ginnaste AA otterranno un pass (max 1 per Nazione) per le Olimpiadi 2020.
Nel caso in cui un atleta o il suo Paese abbiano già ottenuto i 4+2 posti allora si ripescherà il quarto (o successivo) atleta in classifica.

WORLD CHALLENGE CUP 2020:
(Baku, Doha)

Le ginnaste vincitrici della classifica di ogni singola specialità si qualificano alle Olimpiadi 2020. Nel caso in cui l’atleta o il suo Paese abbiamo già ottenuto i 4+2 posti allora si ripescherà la seconda in classifica.

CAMPIONATI CONTINENTALI 2020:

I posti sono assegnati tramite classifica AA: 2 per l’Europa, 2 per l’America, 2 per l’Africa, 2 per l’America del Sud, 2 per l’Asia e uno 1 per l’Oceania.

INDIVIDUALISTE:

Le squadre qualificate possono portare alle Olimpiadi di Tokyo anche 2 individualiste, queste però devono qualificarsi attraverso una di queste gare:

– Coppe del Mondo 2020
– Campionati Continentali 2020
– World Challenge Cup 2020

PAESI NON QUALIFICATI CON LA SQUADRA:

I Paesi che non si sono qualificati con la squadra, possono portare fino ad un massimo di 3 atleti. Questi devono qualificarsi attraverso una di queste gare:

– Mondiali di Doha 2019: vincendo una medaglia nel concorso AA.
– Campionati Continentali 2020: vincendo una medaglia
– Coppa del Mondo 2020: vincendo una medaglia
– World Challenge Cup 2020: vincendo una medaglia

Ulteriori pass verranno assegnati per la regola del Paese ospitante e per scelta della Commissione Tripartita.

S.V.

Qui potete trovare l’intervista esclusiva che chi ha rilasciato il Presidente FIG, Bruno Grandi, sui motivi che hanno condotto a questo cambiamento:https://www.ginnasticaartisticaitaliana.it/…/bruno-grandi-p…/

Lascia un commento