MONDIALI DI STOCCARDA: ECCO L’ITALIA!

DAGLI ASSOLUTI AI MONDIALI QUALIFICANTI: ECCO L’ITALIA!

Dal 13 al 15 settembre si sono tenuti, a Meda, i Campionati Nazionali Assoluti riservati ai migliori ginnasti junior e senior di Italia. Come da pronostici, i podi sono stati assegnati ai ginnasti che tra una decina di giorni saranno protagonisti ai Campionati del Mondo di Stoccarda. Per la femminile il concorso generale è stato vinto da Asia D’Amato, la stellina della Brixia che, insieme a Desiree Carofiglio (Fanfulla) argento per soli due decimi, Giorgia Villa, Alice D’Amato, Elisa Iorio e Martina Maggio, rispettivamente terza, quarta, quinta e sesta, rappresenteranno l’Italia in Germania.
  
   
Una gara all’insegna del “chi sbaglia meno vince”, una logica che può già definirsi un successo, dal momento che il livello della ginnastica presentata in gara dalle azzurre è altissimo: ognuna di loro può superare i 55 punti generali, il che significa che sulla carta la squadra può ambire anche a piazzarsi in zona podio. L’obiettivo principale quindi è quello di qualificarsi per le Olimpiadi di Tokyo 2020, sogno che l’annata 2003 condivide già da diversi anni, da quando per poter preparare al meglio questo traguardo si sono trasferite tutte presso l’Accademia Internazionale di Brescia.
Storia simile per Martina Maggio che, dopo lo splendido titolo europeo nel 2016, a causa di qualche infortunio di troppo, ha più volte dovuto rallentare la sua preparazione, ma nonostante questo oggi appare, ancora una volta, più determinata che mai a prendersi le sue rivincite. Fra le protagonisti indiscusse agli Assoluti di Meda anche Desiree Carofiglio, altra grande ginnasta che è saputa tornare da un infortunio più forte di prima. Desy forse è considerata l’outsider della squadra, ma questo solo da chi non l’ha seguita attentamente durante tutto l’anno, il suo percorso infatti è stato un crescendo di alte prestazioni, segnate da un corpo libero sempre più competitivo e preciso e da una parallela arricchita da uno dei salti più difficili al mondo: il Nabieva.
   
Se è vero che gli Assoluti e il pre-mondiale che si è svolto in Olanda, non lasciano dubbi sull’Italia che vedremo in campo gara a Stoccarda, non è ancora stato ufficializzato chi affronterà il concorso generale e chi invece verrà schierato come specialista. Risultati alla mano, Asia D’Amato e Giorgia Villa, almeno in qualifica dovrebbero affrontare l’all-around, mentre vedremo sicuramente Alice D’Amato al volteggio e alle parallele, Elisa Iorio alle parallele e alla trave e Desy al volteggio e al corpo libero.
L’unica riserva da sciogliere ora è se ci sarà una terza ginnasta ad affrontare l’AA, presumibilmente Alice e, come verranno ridistribuiti gli attrezzi nell’eventuale finale a otto. Siamo comunque certi che, qualunque sia la scelta tecnica, questa squadra è una grande squadra, e rappresenterà al meglio l’Italia!
  
Certezza che abbiamo anche per la nazionale maschile, dove il campione italiano Ludovico Edalli e il vice campione, Nicolò Mozzato, guideranno la giovane, ma sempre più forte, squadra nazionale. Tra le fila anche Nicola Bartolini, altra punta nel concorso generale e gli specialisti Marco Lodadio e Carlo Macchini. Al fianco della squadra ci sarà anche Andrea Russo, in qualità di riserva.
  
Questa Italia è forte, in primis perché è una squadra, e sappiamo bene quanto sia importante saper fare gruppo in appuntamenti così importanti, inoltre ha tutte le capacità tecniche per poter realizzare l’obiettivo mancato lo scorso quadriennio: la qualificazione olimpica. I ragazzi hanno più volte dato prova di fare una ginnastica di alta qualità, come dimostrano le storiche medaglie vinte agli anelli da Marco, i successi in Coppa del Mondo di Nicola (al volteggio e al corpo libero) di Carlo (alla sbarra), il titolo europeo di Nicolò e l’ennesimo tricolore portato a casa da Ludovico.
  
Concentrazione e determinazione faranno la differenza, questo è chiaro, ma le premesse per poter dire, ancora una volta, l’Italia c’è, ci sono tutte e quindi… non ci resta che fare il tifo!
Gamba ragazze, gamba ragazzi! Siamo tutti con voi.
S.V.

Lascia un commento