Lara Mori dodicesima al mondo, Ragan Smith infortunata

22281671_781983861972780_4652194437879328003_n

Si è conclusa  la finale AA femminile, che ha visto trionfare per un solo decimo l'americana Morgan Hurd, seguita da Ellie Black, argento e Elena Eremina, bronzo!

Lara ha chiuso 4 esercizi su 4 senza errori e sorride soddisfatta per il lavoro svolto. Il mancato riconoscimento del triplo a FX e il punteggio a trave, che lo stesso DTNF Casella dice di non aver capito, non le hanno permesso di essere fra le migliori 8, ma la soddisfazione è tanta lo stesso, Lara è stata bravissima.
"Sono contentissimo di lei, di come si è comportata in gara, ottimo esordio tra le finaliste mondiali... è stata brava, soprattutto alle parallele dove è ulteriormente migliorata!" commenta così il DTNF Casella.
"Non posso dire nient'altro, sono felicissima e basta" ci confessa invece, una visibilmente emozionata e felice Lara.

Complimenti Lara da parte di tutti noi

E pochi minuti prima dell'inizio della finale All Around  la piccola Ragan Smith, la favorita alla vittoria del concorso, si è infortunata alla caviglia all'arrivo dal doppio avvitamento al volteggio in warm up hall (sala di riscaldamento pre-gara).
Ragan è così costretta a ritirarsi dalla finale AA e molto probabilmente da quella al corpo libero di domenica.

Al suo posto entra la ginnasta rumena Ioana Crisan. Mentre domenica, se non dovesse riprendersi (cosa purtroppo molto improbabile) al corpo libero entrerà Ellie Black.

Leave a Reply